domenica, Giugno 26, 2022
Home » “VagaMonti”, il cammino di Gianluca Mantovani affetto da patologia autoimmuni ha fatto tappa a Castrovillari

“VagaMonti”, il cammino di Gianluca Mantovani affetto da patologia autoimmuni ha fatto tappa a Castrovillari

by Annarita Cardamone
0 commento

Hanno fatto tappa a Castrovillari, Gianluca Mantovani, il fotografo e videomaker Andrea Foligni e la piccola Tosca, un border collie. Sono partiti il primo Aprile da  Lampedusa  e in 100 giorni percorreranno a piedi più di 2500 Km , 25 km al giorno  per arrivare il 15 luglio  nella Valle Aurina in Trentino per la campagna sulle malattie autoimmuni. È il viaggio intrapreso da Gianluca Mantovani, affetto da patologie autoimmuni, per sensibilizzare l’opinione pubblica e lanciare un messaggio a chi soffre di malattie croniche . “ Questo viaggio ha detto Mantovani, mi ha fatto conoscere un mondo diverso che c’è  ed è  tangibile, fatto di rapporti umani, di rapporti concreti con il territorio che è meraviglioso, soprattutto qui in Calabria sto riscontrando essere un’abitudine ed è veramente bello ed emozionante ogni giorno”.

Da due anni Mantovani ha  lavorato  al progetto  “VagaMonti Italia 100 giù per su” e intorno a lui si è creata  una rete di persone  che lo aiuta in vari momenti anche quando ha bisogni di fare la terapia.  E a Castrovillari Mantovani ha fatto la sua terapia nel Reparto di reumatologia  diretto dal dr. Giuseppe Varcasia. “  Ho avuto un’accoglienza  strepitosa dice Gianluca”.

Gianluca Mantovani lo farà in maniera itinerante, per lui  Fabrizio Cantini, primario del reparto di reumatologia del Santo Stefano, sarà di supporto medico durante il viaggio e che ha già preventivato in strutture sanitarie in Calabria, Lazio e Veneto le indispensabili trasfusioni che Mantovani deve eseguire ogni mese per non perdere il beneficio delle terapie.

E poi c’è la solidarietà della gente. A Castrovillari sono stati ospiti di “Casa Betania”  accolti dalla presidente Mirella Stabile che  da quasi 20 anni accoglie persone bisognose e donne che sono sole e hanno figli.

L’idea  di questo grande viaggio è quella di dare vita  in seguito ad un docufilm   e d un libro da parte di Francesco Toccafondi . Ad accogliergli davanti la casa comunale il consigliere, Giuseppe Russo

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più