mercoledì, Settembre 28, 2022
Home » Castrovillari: 18 bare aspettano da oltre due mesi la degna sepoltura

Castrovillari: 18 bare aspettano da oltre due mesi la degna sepoltura

by Annarita Cardamone
0 commento

Sono 18 le bare che da oltre due mesi aspettano una degna sepoltura al cimitero di Castrovillari.

I familiari dei defunti non riescono a portare un fiore sulla tomba dei loro cari. E oltre alla sofferenza della perdita di un loro caro c’è la sofferenza di non riuscire a trovare la giusta collocazione.

La situazione è dovuta alla mancanza di loculi ma eppur vero che nel nuovo cimitero due lotti dovevano essere consegnati a gennaio 2022 Cosa è successo? “ Purtroppo registriamo questo ritardo nella sepoltura.

Siamo seguendo in maniera davvero maniacale i lavori che sono presenti nel cimitero nuovo con la consegna che doveva essere già stata fatta il 14 gennaio, se non erro”, sottolinea il consigliere comunale, Giuseppe Oliva.

“Purtroppo per le condizioni pessime del tempo in quel periodo e il covid, perché l’impresa è stata colpita, il termine di consegna è slittato. Vogliamo terminare al più presto e si parla di un’altra manciata di giorni e dare degna sepoltura a queste 18 salme che sono in attesa”.

Entro un mese riusciremo a dare degna sepoltura? “Sicuramente sì, controlleremo l’avanzamento dei lavori affinché per fine mese sicuramente daremo sepoltura. Posso dire, conclude in consigliere Oliva svuoteremo la camera ardente che è presente al cimitero”.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più