venerdì, Ottobre 7, 2022
Home » Intervista al neo Presidente della Polisportiva del Pollino, Aurelio Erbino

Intervista al neo Presidente della Polisportiva del Pollino, Aurelio Erbino

by Carlo Catucci
0 commento

Presidente Erbino, molti cittadini non sanno realmente cos’e’ la Polisportiva del Pollino Citta’ di Castrovillari. Proviamo a dargli una risposta.

La Polisportiva del Pollino Città di Castrovillari nasce nel 2015 per volere dell’amministrazione comunale di Castrovillari allo scopo di promuovere e coordinare le attività sportive delle molteplici associazioni sportive presenti nel comprensorio del Pollino, per supportare le società sportive nei rapporti con l’amministrazione comunale in relazione all’utilizzo degli impianti sportivi di proprietà comunale e per promuovere la “cultura dello sport” promuovendo manifestazioni, eventi, convegni o qualunque altra azione intesa a favorire una maggiore conoscenza delle discipline sportive.

Quali e quante sono le societa’ sportive aderenti alla Polisportiva?
Fanno parte della grande famiglia della polisportiva diciotto società sportive, vale a dire gran parte delle società sportive presenti nella nostra cittadina, rappresentanti degli sport più diffusi sul territorio. A cominciare dal calcio, per proseguire con la pallacanestro, con la pallavolo con la presenza di due società, femminile e maschile, con la boxe e da altri sport come l’atletica leggera, il ciclismo ed il tennis, sport questi rappresentati all’interno della polisportiva da ben due società’ sportive per ogni disciplina. Il tennis tavolo da pochi anni presente sul territorio ma già affermatosi a livello nazionale, la ginnastica artistica con una delle pochissime società presenti in regione, le arti marziali con una società di karate ed una di Tai chi Chuan, ed infine con il gruppo di società sportive legate al mondo dei motori, con L’associazione di cui fa parte il nostro campione italiano automobilistico Simone Iaquinta, con una società di appassionati di auto storiche e con l’ultima new entry una società di motociclismo che ha già’ riscosso successi in campo regionale.

Tutte le società sportive sono impegnate soprattutto nel settore giovanile, e sappiamo quanto lo sport sia importante dal punto di vista dell’aggregazione sociale e nello sviluppo psicofisico e dei nostri ragazzi. Numerosi sono i talenti che le nostre società portano alla ribalta nazionale. Ma la polisportiva non dimentica il mondo della disabilità, sappiamo che lo sport e’ un mezzo per favorire crescita personale, l’autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità intellettiva, attraverso una partnership con Special Olympics, un programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per le persone con disabilità intellettiva , attraverso collaborazioni tra le società sportive del territorio per organizzare giornate ed eventi a tema

Quali sono le fonti di finanziamento della vostra associazione ?
Le società sportive aderenti non contribuiscono al bilancio economico della Polisportiva che anzi, usufruendo di esigui contributi pubblici, cerca attraverso le decisioni del suo Consiglio Direttivo, in cui siedono rappresentanti delle società sportive delegati dell’amministrazione comunale e membri emeriti, di rispondere alle richieste del mondo sportivo in relazione ad affiliazioni ad enti sportivi, iscrizioni a campionati federali ed all’organizzazione di eventi sportivi.

Ma la pandemia oltre a tutti i lutti e i danni economici che ha provocato in questi mesi ha anche messo in ginocchio molte società sportive che con molta fatica stanno riprendendo le attività, in particolare quelle dedicate al settore giovanile ed a quello delle disabilità.

Ed è per questo che oltre ai contributi dell’amministrazione comunale, è importante che la polisportiva cerchi delle forme di finanziamento alternative, si apra al mondo dei privati, dell’impresa locale, di tutti coloro che hanno voglia di investire nello sport consci dell’importanza dell’attività sportiva soprattutto nelle fasce piu’ giovani della popolazione della nostra cittadina e del nostro comprensorio, non dimenticando che Castrovillari è al centro di un territorio più vasto, che comprende molti comuni legati al nostro da comuni interessi scolastici, burocratici ed economici.

Va inoltre ricordato il notevole riscontro pubblicitario che le imprese che decidono di sponsorizzare la polisportiva potrebbero ottenere, i loro marchi avrebbero, infatti, una grande visibilità, visto il grande numero di atleti iscritti alle società sportive aderenti alla Polisportiva e visto il loro impegno in competizioni regionali ed interregionali.

Cosa avete in programma per questo 2022?
La Polisportiva in collaborazione con le singole società sportive ha da sempre supportato le stesse nell’organizzazione di importanti manifestazioni sportive, basti ricordare il lavoro svolto nei due anni in cui la carovana del giro ha toccato la nostra cittadina con tutte le manifestazioni, i tornei che hanno fatto da cornice, le serate di presentazioni delle due tappe, ed anche per quest’anno il programma è fitto di appuntamenti, ed oltre a tutti i campionati provinciali, regionali e nazionali in cui sono impegnate tante società aderenti alla polisportiva, con buone probabilità di vittoria, sono in cantiere manifestazioni sportive importanti come una riunione di boxe in onore del compianto prof Avolio, organizzata dall’Avolio Boxe, la “Marathon degli Aragonesi” gara ciclistica di Mountain bike di importanza nazionale organizzata dalla Ciclistica Castrovillari inserita nell’ambito del Trofeo dei parchi naturali, che lo scorso anno fece registrare un boom di iscrizioni, nella quale il nostro splendido territorio del parco del Pollino viene ancora una volta portato alla ribalta nazionale.

Sono in programma inoltre Due gare di regolarità per auto storiche denominate rispettivamente “Circuito Felice Nazzaro” a maggio e “Sulle strade del Magliocco” a dicembre organizzate dall’ Historic Club.

Ma la vera novità di quest’anno è l’organizzazione da parte dell’a.s.d. di atletica leggera CORRICASTROVILLARI della prima edizione della MEZZA MARATONA DEI BORGHI POLLINEANI una gara podistica con un percorso che attraverserà le cittadine di Castrovillari, San Basile e Morano Calabro, una competizione di interesse nazionale dove si prevedono centinaia di iscritti che sarà una vera e propria occasione per far conoscere ad atleti provenienti da tutta Italia il nostro territorio con ricadute economiche importanti in relazione al commercio, al turismo dell’ accoglienza e della ristorazione per tutto il nostro comprensorio.

Work in progress per altri appuntamenti.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più