giovedì, Ottobre 6, 2022
Home » Il Castrovillari pareggia ma festeggia la permanenza in Serie D

Il Castrovillari pareggia ma festeggia la permanenza in Serie D

by Pasquale Golia
0 commento

Il Rende non punge e retrocede

Il Castrovillari mantiene la categoria, Serie D, e scatena la festa di tifo al “Mimmo Rende” dopo una partita combattuta colpo su colpo da entrambe le squadre.  I lupi del Pollino hanno pareggiato 0-0 dopo i tempi supplementari nello spareggio playout contro il Rende. In virtù della migliore classifica nella regular seasons i ragazzi di Marco Colle si sono guadagnati la permanenza nella categoria. La partita ha regalato emozioni solo nella parte finale, con due buoni interventi da parte dei portieri di entrambe le squadre. Il finale è stato, poi, infuocato con due espulsioni, una per parte. Il Castrovillari ha avuto il merito di sapersi difendere bene e provare le ripartenze. Il Rende, invece, non ha saputo pungere più di tanto ed alla fine abbandona il “Mimmo Rende” tra le lacrime ma con la consapevolezza di aver dato tutto. Una menzione particolare merita anche il pubblico, quasi 1500 gli spettatori presenti allo stadio, con la curva del Castrovillari che ha incitato la squadra dall’inizio alla fine del match.

IL MISTER DEI LUPI DEL POLLINO SODDISFATTO

Marco Colle, il mister dei lupi, è raggiante a fine gara ed ha parlato di un “Un gruppo fantastico che ha centrato un risultato importantissimo al termine di una stagione piena di difficoltà ed intoppi che non però non ha mai scalfito la nostra determinazione. Oggi è una giornata fantastica, basta guardarsi intorno e capire cosa vuol dire il Castrovillari calcio e cosa sono i suoi tifosi: semplicemente fantastici. Una emozione e un orgoglio aver regalato a questo splendido pubblico questa salvezza, sofferta ma meritata”.

Il tabellino

CASTROVILLARI  0 RENDE  0 dopo i tempi supplementari

CASTROVILLARI: Aiolfi; Strumbo, Cinquegrana, Mazzotti, Trofo; Tripicchio, Carrozza (9′ sts Rotunno) Anzilotta; Teyou (1′ sts Dibari ), Rosa Gastaldo (36′ st Cosenza), Rodi (25′ st Azzaro). A disp.: Piga, Padin, Rota, Toziano, Pittari. All.:Colle

RENDE: Mittica;Corbo, Nardini, Mirabelli, Mazzotta (34′ st Chiodo); Riconosciuto (4′ sts Piscopo), Palma (7′ pts Sidoti), De Miranda; Trovato (32′ st Mosciaro), Urruty (13′ pts Gullo), Furina. A disp.:De Luca, Ciardullo, Consiglio, Novello.  All.:Franceschini

ARBITRO: Castelleone di Napoli

NOTE: Spettatori 1500 circa. Al 15′ pts espulso Strumbo (C) per doppia ammonizione. Al 11′ sts espulso Corbo (R) per proteste. Ammoniti: Riconosciuto (R), Carrozza (C), Urruty (R), Mazzotta (R),  De Miranda (R), Trofo (C). Rec.: 3′ pt;5′ st;2′ sts

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più