giovedì, Ottobre 6, 2022
Home » Rotonda, Tutto è pronto per il Festival “ GiroGiRotonda” in programma il 22-23-24 settembre 2022

Rotonda, Tutto è pronto per il Festival “ GiroGiRotonda” in programma il 22-23-24 settembre 2022

by Annarita Cardamone
0 commento

Dopo il successo dello scorso anno, ritorno a Rotonda il Festival “GiroGiRotonda” in programma dal 22 al 24 settembre 2022. L’ evento organizzato dalla locale Amministrazione Comunale è curato dallo scrittore Gianluca Caporaso.

Un calendario di iniziative spalmate nella tre giorni che girano intorno al tema del racconto, delle illustrazioni e delle infanzie. Questo è in sintesi il senso del Festival che consenta a tutti di recuperare un rapporto più autentico con la vita, una dimensione più compiuta del sentire attraverso la creatività, gli incontri, l’apprendimento giocoso. In questa ottica è stato realizzato un programma  aperto sia ai bambini che ai ragazzi che agli adulti, allo scopo di divertire, formare, accompagnare,  sensibilizzare.

Durante gli orari scolastici gli ospiti presenti incontreranno gli studenti dell’asilo, delle  elementari e delle medie. Fuori dagli orari scolastici saranno coinvolti i cittadini  e ci sarà una proposta culturale aperta anche a chi vorrà partecipare da altri luoghi. Saranno accolti ospiti di rilievo del panorama  letterario nazionale per l’infanzia e si offriranno a bambini, educatori, insegnanti, genitori, momenti di riflessione e di crescita, di leggerezza e di grande  impatto emotivo. 

Le curatrici della grafica e delle illustrazioni del Festival “GiroGiRotonda” sono state realizzate da Maria Dalmotto e Stefania Chieffi ;  dove troviamo lo sfondo che rappresenta il paese di Rotonda, il verde e l’elefante al centro del girotondo, uno dei tratti distintivi e peculiari del paese che interagisce con i più piccoli invitandoli ad avvicinarsi alla lettura e al mondo dei libri.

“Questo festival, ha sottolineato l’assessore  alla P.I. Donatella Franzese, è un modo per dare pari accesso alla cultura a tutti e in modo gratuito. Accendere nei destinatari piccole fiammelle di curiosità , fornire spunti per riconoscersi anche in una possibile professione mettendo in luce attraverso i laboratori le proprie caratteristiche. Ma principalmente è modo per radunarci intorno alle parole, che uniscono, che ci fanno sentire simili e che danno vita ai rapporti”.

CHI E’ GIANLUCA CAPORASO

Gianluca Caporaso scrive storie e le racconta. Storie sue e storie di ogni provenienza, passate di bocca in bocca fino a oggi. E’ un lettore e un narratore, una persona che prova ad accendere fuochi di parole per radunare persone, trovare ragioni per camminare insieme, tessere trame di comunità. In gita per ogni luogo d’Italia, conduce laboratori di scrittura fantastica per bambini, educatori genitori e organizza eventi di promozione della lettura e della narrazione. Diversi suoi brani sono presenti su varie antologie della Scuola Primaria. Nel settembre del 2017 ha ideato a Potenza il Festival “La città delle infanzie”. Diverse le sue pubblicazioni: “I Racconti di Punteville” (2012), “Appunti di geofantastica” (2015), “Il catalogo ragionato delle Patamacchine” (2017), “Lettere all’amata” (2018), “Viaggi terrestri, marini e lunari del Barone di Munchausen” (2019), “Basilicata in rima” (2020), “Tempo al Tempo – Rime sulla vita che viene e che va” (2021).

 TATIANA MARTINO figlia d’arte,  inizia a dipingere fin da bambina. Partecipa alla sua prima estemporanea a 7 anni e poi non smette più di ricercare e studiare passando dalla restauro all’illustrazione. Pubblica per diverse case editrici indipendenti (Matilda Editrice, Edizione Colibrì, GDS Edizioni). Collabora saltuariamente con “Echino Giornale Bambino”.  E’ la cofondatrice di “Inktober Italia” la costola italiana di “Inktober”,  la challenge internazionale dedicata agli illustratori che si tiene ogni ottobre e per la quale cura la prima sfida per bambine e bambini “illustratori”,  “Inktoberino”.

CARLOTTA VITALE   Ha co-fondato GOMMALACCA TEATRO impresa teatrale per l’innovazione INFANZIA E GIOVENTÙ riconosciuta dal Ministero della Cultura.  Guida l’ideazione e direzione artistica dei progetti formativi e delle produzioni multidisciplinari della compagnia.  E’ della ricerca e sviluppo delle pratiche di innovazione culturale legate alle Arti performative e sociali.

ROSSELLA GRENCI logopedista e autrice da anni impegnata a diffondere una nuova cultura della dislessia,  ha pubblicato diversi saggi in merito tra i quali “la dislessia”. Dalla scuola al lavoro nel terzo millennio,  (Il pensiero scientifico 2020)  e “Le aquile sono nate per volare.  Il genio creativo nei bambini dislessici (La Meridiana 2004, Erickson 2015). Fra i libri per bambini c’è Storie di straordinaria dislessia15 dislessici famosi raccontati ai ragazzi (Erickson 2015) scritto a quattro mani con un (allora) giovane dislessico.  Dall’anno scorso ha scoperto la scrittura sotto forma di romanzo con all’attivo due pubblicazioni ( Il gruppo dei piantisti anonimi, Rossini 2021. Stirpe di madre, (Scatolone parlanti 2022).

DARIA PAOLETTA nasce il 15 novembre 1973 attrice professionista dal 1993. Allieva del maestro e regista Carlo Formigoni avvia l’esperienza del teatro d’attore per ragazzi e diviene una delle fondatrici della compagnia stabile di Foggia.  Nel 1996 decide, insieme a Raffaele Scarimboli, di fondare la Compagnia Burambò. Oggi oltre ad essere una burattinaia è anche una apprezzata narratrice. L’approccio al teatro di narrazione nasce spontaneo nel 2010 e si va affinando grazie agli insegnamenti dell’attore regista Roberto An glisani “ una storia che non sta né in cielo né in terra”, il suo primo spettacolo di narrazione avviene nel 2010.  Inserito nella stagione domenicale sola e scolastica del cartellone Ksmet 2012, partecipa alla vetrina di Bari Maggio all’infanzia 2012.  Si cimenta con la fiaba mitologica di “Amore e Psiche” tratta da Apuleio, debutto Maggio all’infanzia 2014. Nel 2016 debutta con lo spettacolo “ Il ballo” tratto dall’omonimo libro di Irène Nèmirovskj, scritto a quattro mani con Francesco Niccolini. E stata ospite al FIT Festival di Lugano e al Festival Internazionale di Narrazione di Arzo, al Festival Scenari di Quartiere di Livorno e altri Festival di rilevanza nazionale e internazionale. Nel suo percorso di formazione ha incontrato Robert Mcneer, Cristian Pipino, Claude  Coldy, Vivian Gladwell, Massimiliano Civica, Paolo Neni, Julie Stanzak.

 BRUNO TOGNOLINI è nato a Cagliari nel ‘51 e vive un po’ a Bologna un po’ a Lecce è un po’ in viaggio nei mille incontri coi lettori. Dopo il DAMS di Bologna e  un decennio di teatro negli anni ‘80 (opere con Vacis, Paolini, Baliani), è ormai da 30 anni per amore e mestiere, scrittore per “ bambini e per i loro grandi”. Ha scritto poesie, romanzi e racconti (62 titoli con i maggiori editori nazionali) programmi televisivi (4  anni di Albero Azzurro e 13 di Melevisione), testi teatrali, saggi, videogame (Nirvana X-rom, dal film di Salvatores) canzoni e altre narrazioni.  E’ premio Andersen nel 2017 e nel 2011 il suo romanzo “ Il giardino dei Musi Eterni” (Salani) è libro dell’anno a Fahrenheit, finalista del Premio Strega Ragazzi e Premio LiBeR miglior libro 2017. I suoi hanno venduto in Italia, solo o Salani oltre centomila copie.

ISABELLA LABANCA Pedagogista, Matricista, Tecnico ABA e Assistente Analista del comportamento,  Si occupa principalmente di autismo, DES, BES, sviluppo del bambino e della persona.  Qualità di vita e Progetti di vita indipendente. Membro del Tavolo tecnico consultivo del garante dell’infanzia e dell’adolescenza di Basilicata. Presidente dell’Associazione internazionale pedagogisti ed educatori Ainsped Basilicata.  Vicepresidente dell’associazione di genitori con figli autistici DimmiiA. Lavora come libero professionista.

I laboratori previsti durante il festival sono tutti gratuiti. PER INFO E PRENOTAZIONI 339.3519978 – Email: girogirotonda2021@gmail.com

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più