martedì, Febbraio 7, 2023
Home » Al via “SCIROCCO, E-VENTI DI INCLUSIONE”

Al via “SCIROCCO, E-VENTI DI INCLUSIONE”

by Redazione
0 commento

Il progetto di Aprustum per promuovere la cultura teatrale e visiva presso i detenuti della Casa Circondariale di Castrovillari.

Castrovillari – Promuovere la cultura teatrale e visiva presso i detenuti, accorciando la distanza fra il dentro e il fuori è l’obiettivo che si propone l’associazione culturale Aprustum con il progetto “Scirocco, E-Venti di inclusione”, sviluppato in collaborazione con la Casa Circondariale “Rosetta Sisca” di Castrovillari. Il progetto, articolato in tre parti, si svolgerà nel mese di dicembre e vedrà i detenuti impegnati in diversi eventi teatrali, formativi e di workshop. All’interno della Casa Circondariale si svolgerà attività laboratoriale con i detenuti finalizzata ad una messa in scena finale destinata agli ospiti della casa e verranno ospitate produzioni esterne: “Luce di balena, un padre e un figlio alla ricerca di Moby Dick” da Herman Melville e “AD10S, splendori e miserie nel gioco del calcio”.  

“Questa attività laboratoriale – spiega il regista Casimiro Gatto, curatore del progetto – prevede che la parte dedicata alla recitazione sia integrata da lezioni di professionisti sulle tecniche della fotografia di scena teatrale e sulle tecniche di ripresa video degli spettacoli. Ci sarà inoltre spazio per un focus di approfondimento sulla storia e il lavoro svolto dalla Compagnia della Fortezza di Volterra, il primo centro di teatro e carcere in Italia. A tal proposito saranno proiettati gli spettacoli  “I negri” da “Les Nègres” di Jean Genet,  “I pescecani ovvero quello che resta di Bertolt Brecht” e “Anime salve”, una  puntata speciale de I dieci comandamenti di Domenico Iannacone dedicata ad Armando Punzo,  fondatore della “Compagnia della fortezza” che l’anno prossimo festeggerà i primi trentacinque anni di attività. Le basi per questo progetto sono state poste da Aprustum nel febbraio scorso, quando ha preso il via il laboratorio teatrale a cui hanno partecipato attivamente e creativamente due particolari categorie di detenuti, i sex offenders e i protetti. “Scirocco, E-venti di inclusione può essere occasione per sviluppare e stabilizzare una realtà che ha ottenuto un ottimo riscontro – conclude Casimiro Gatto – e colgo l’occasione per ringraziare tutta la dirigenza, nella persona del neo direttore dott. Galati e dell’ex direttore dott. Giuseppe Carrà, il personale dell’area del trattamento e sanitaria e il corpo di polizia penitenziaria per la proficua collaborazione e disponibilità”.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più