giovedì, Aprile 18, 2024
Home » Mattarella rende omaggio alle vittime del naufragio di migranti a Cutro. Sale il bilancio dei morti

Mattarella rende omaggio alle vittime del naufragio di migranti a Cutro. Sale il bilancio dei morti

by Anna Rita Cardamone
0 commento

Sale a 68 il bilancio dei morti accertati, mentre resta incerto il numero dei dispersi, del naufragio del barcone carico di migranti verificatosi all’alba di domenica scorsa a Steccato di Cutro, nel Crotonese, si tratta di un uomo tra i 30 e i 40 anni.

54 sono le vittime identificate. A comunicarlo, in una nota, è la Prefettura di Crotone. Quarantotto di nazionalità afgana, tre sono pakistani, uno siriano, uno palestinese ed uno tunisino, 80 i superstiti

Intanto ieri mattina, tra applausi ma anche un solo grido: “Giustizie e verità”, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha reso omaggio alla vittime del naufragio. Ancor prima il Presidente appena atterrato, si è recato all’ospedale San Giovanni di Dio, dove sono ricoverati i 15 superstiti della strage. Si tratta di 6 minori (uno di questi non accompagnato).

Il Presidente, Mattarella, ha incontrato il Commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone Simona Carbone e il direttore sanitario Lucio Cosentino che lo hanno accompagnato nei reparti. Poi la visita al PalaMilone, dove è stata allestita la camera ardente, per incontrare i parenti delle vittime e rendere loro omaggio.

Intanto la Regione Calabria, si sta occupando della sistemazione presso un albergo di Crotone dei circa 40 parenti che hanno raggiunto il nostro territorio. “Un piccolo gesto, ha detto il Governatore, Roberto Occhiuto, da parte dell’amministrazione regionale e da parte della comunità calabrese per manifestare ancora una volta, anche concretamente, la nostra vicinanza alle vittime di questa sciagura e alle loro famiglie.

Al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, i familiari delle vittime, hanno chiesto un aiuto per il rimpatrio delle salme e sostegno a chi è sopravvissuto. Dal canto suo, il Capo dello Stato ha assicurato che si occuperà della situazione, prioritaria, la richiesta degli afghani richiedenti asilo.

Ha poi salutato e ringraziato i vigili del fuoco e le forze dell’ordine per l’opera svolta nel soccorso ai superstiti del naufragio del barcone e la ricerca dei dispersi. Intanto la Procura della Repubblica di Crotone ha chiesto alla Guardia costiera e alla Guardia di finanza gli atti relativi alla loro attività nelle ore antecedenti il naufragio del barcone di migranti. I magistrati, secondo quanto si apprende, delegheranno nelle prossime ore gli accertamenti ai carabinieri.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più