venerdì, Giugno 21, 2024
Home » Morano Calabro.Investimenti opere pubbliche, in arrivo 2.300.000,00 euro

Morano Calabro.Investimenti opere pubbliche, in arrivo 2.300.000,00 euro

by Redazione
0 commento

L’Amministrazione comunale incassa l’ennesimo corposo finanziamento targato POR Calabria 2014/2020 Fesr-Fse. Si tratta di un investimento pari a 2.300.000,00 euro finalizzato alla realizzazione di ben cinque interventi di varia natura, che riguardano processi di ammodernamento del patrimonio pubblico locale e dei servizi.

Le singole opere inserite nella programmazione predisposta dall’Assessorato ai Lavori Pubblici dell’Ente, per i quali è previsto l’immediato avvio della fase esecutiva e il compimento (salvo proroghe) entro il 2023, sono:

1)      Efficientamento dell’Istituto V. Severini (plesso Sud) voluto e studiato per contenere i consumi energetici della comunità scolastica, con conseguente risparmio sulle spese d’esercizio.

Valore: 500.000,00 euro.

(Come si ricorderà anche plesso Nord del Severini è stato oggetto di sovvenzione erogata l’anno scorso dal Ministero della Transizione Ecologica).

2)      Riqualificazione del cortile antistante l’ex Scuola Media Gaetano Scorza. Si procederà al recupero ottimale di quest’area la quale, anche per la sua posizione strategica, mediana rispetto al centro storico e alla zona nuova dell’abitato, merita attenzione.

Valore: 500.00,00 euro.

3)      Completamento rete idrica comunale: potenziamento sorgente Pietra del Torno.

Valore: 500.000,00 euro.

4)      Completamento sistema fognario: costruzione nuovo tratto in contrada Cutura, sì da permettere l’allaccio dei residenti in quella zona alla rete pubblica.

Valore: 300.000,00 euro.

5)      Completamento delle opere di urbanizzazione in località Cappuccini. L’intervento si rende necessario per fornire alle utenze già presenti e a quelle future, connesse all’edilizia economica e popolare, l’allaccio alla rete fognaria.

Più che soddisfatto il vicesindaco Pasquale Maradei, che ha seguito la pratica in prima persona. «Abbiamo attivato immediatamente l’iter amministrativo e progettuale – afferma – indispensabile per trasformare la nostra idea di bene collettivo in un piano che fosse efficace, economicamente conveniente, utile e, soprattutto, esecutivo. Siamo perciò nelle condizioni di poter passare entro breve alla cantierizzazione. Abbiamo puntato sulla qualità delle iniziative e siamo stati premiati. Potremo così ampliare alcuni servizi e dare ad ogni cittadino la possibilità di fruirne adeguatamente. Ma avremo anche strutture didattiche evolute e funzionali, ben dimensionate sotto il profilo energetico e dotate di spazi esterni rigenerati e accoglienti. Senza dimenticare la rete idrica e fognaria, che sarà ammodernata e incrementata».

Compiaciuto anche il sindaco Nicolò De Bartolo. «Continuiamo a intercettare risorse per lo sviluppo della comunità – sostiene – e ne siamo orgogliosi. Continuiamo a onorare sino in fondo il mandato politico che gli elettori ci hanno assegnato, impegnandoci quotidianamente e senza lesinare energie: lo dimostrano i risultati che stiamo ottenendo, con numerose opere ammesse a contributo e di imminente realizzazione. Perché c’è un tempo per seminare e un tempo per raccogliere! Al vicesindaco Maradei il plauso per aver creduto in questi progetti e lavorato intensamente, con il supporto degli uffici, in special modo dell’arch. Rosanna Anele, all’individuazione delle giuste linee di finanziamento. Andiamo avanti con fiducia». 

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più