venerdì, Giugno 21, 2024
Home » Castrovillari Capitale Mondiale del Folklore. Oggi conosciamo i gruppi provenienti dall’Argentina e Bulgaria

Castrovillari Capitale Mondiale del Folklore. Oggi conosciamo i gruppi provenienti dall’Argentina e Bulgaria

by Anna Rita Cardamone
0 commento

Castrovillari: Ancora una volta Castrovillari si confermerà Capitale Mondiale del Folklore. Otto, come annunciato nel precedente comunicato, sono le nazioni presenti alla 37^ Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino meticolosamente selezionati dal direttore artistico, Antonio Notaro: Argentina – Bulgaria – Colombia – Costarica – Ecuador – Polonia – Sud Africa – Italia.

Da oggi e fino all’inizio dell’evento, conosceremo i gruppi che animeranno l’estate castrovillarese. Partiamo col il gruppo che arriva dall’Argentina, precisamente dalla città di Moreno, situata nella provincia di Buenos Aires.

Il Ballet Cultural Argentino, è stato fondato nel 1989 dalla professoressa di balletto classico Laura Franchini, che ne è la direttrice. Le danze coreografate dalla stessa fondatrice raccontano le tradizioni più autentiche delle diverse regioni dell’Argentina. La loro esecuzione è affidata a giovani ballerine e ballerini che indossano costumi tradizionali argentini, costituendo un corpo di ballo molto affiatato.
Il repertorio eseguito è formato da danze allegre e chiassose come la Chacarera- la Fortinera, il Valseado, il Malambo de Cañas, il Ponchos, l’Escondido e il Boleadoras. Dal 2007 il gruppo “Los Gauchos” esegue anche i vecchi balli urbani come il Tango, la Milonga e il Liber-tango.

E dall’Argentina in Bulgaria, precisamente dalla capitale Sofia. L’Ensemble “BULGARANI” che nasce nel 2011 e diretto dal coreografo Vladimir Nedev. Le danze sono coreografate dallo stesso Vladimir Nedev e dalla coreografa Galina Kirilova. Il gruppo è composto da più di cento danzatori di diverse età ed ha vinto molti premi prestigiosi in molti festival sia in Bulgaria che all’estero: Serbia, Italia, Croazia, Turchia, Grecia, Romania e Indonesia.

Come ogni anno il cartellone sarà ricco di appuntamenti che spazieranno dal folklore, alla cultura, al sociale, allo sport, alla musica e tanto altro.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più