giovedì, Aprile 18, 2024
Home » Successo per la V^ edizione del Castrovillari Film festival. Il Festival del cortometraggio d’autore

Successo per la V^ edizione del Castrovillari Film festival. Il Festival del cortometraggio d’autore

by Redazione
0 commento

Un’edizione di grande successo, che ha fatto registrare i suoi numeri più alti sia in termini di pubblico partecipante che nel numero dei cortometraggi iscritti che sono stati ben 2070 da 99 paesi di tutto il mondo. Tra i 15 corti proiettati in concorso ci sono state 1 anteprima mondiale e 2 prime nazionali.

A conclusione delle tre serate di proiezione tenutesi nel Castello Aragonese di Castrovillari sotto la guida del presentatore e attore Franco Giusti, sono stati assegnati i seguenti premi:

PREMIO SPECIALE ARTISTA CALABRESE DELL’ANNO: Aldo e Severino Iuliano (in concorso a Venezia con il loro corto DIVE)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: “Aqueronte” di Manuel Muñoz Rivas
GRAN PREMIO DELLA GIURIA: ” Asterión” di Francesco Montagner
MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA: “Budapest Silo” di Zsófia Paczolay
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO CALABRESE: “When You Wish Upon a Star” di Domenico Modafferi
PREMIO DELLA GIURIA GIOVANI: “Happy New Year, Jim” di Andrea Gatopoulos

MIGLIOR REGIA: Manuel Muñoz Rivas per “Aqueronte”
MIGLIOR SCENEGGIATURA: Joseph Pierce e Nicolas Pleskofper “Scale”
MIGLIOR ATTORE: Nicusor Pasca per “Puiet”
MIGLIOR ATTRICE: Asja Nadjar per “Swan in the Center”
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Inti Briones per “The Melting Creatures”
MIGLIOR MONTAGGIO: Davide Palella per “Sonnenstube”
MIGLIOR COLONNA SONORA: Lung Dart per “Scale”

Ospiti del festival sono stati Lorenzo Tardella (regista David di Donatello 2023), Emanuela Muzzupappa (regista selezionata alla Sic di Venezia 2020), Andrea Benjamin Manenti (direttore della fotografia, selezionato 6 volte alla Mostra del Cinema di Venezia), Aldo e Severino Iuliano (regista e sceneggiatore in selezione a Venezia quest’anno), Antonio Morra (regista che ha presentato in anteprima mondiale il suo cortometraggio “Camera Oscura”), Antonio Romagnoli (regista del film “Polvere”), Alessandro Cosentini (attore calabrese visto ne “Il Paradiso delle Signore” e “L’Allieva”), Domenico Modafferi (regista calabrese), Matteo Delai (direttore artistico del Desenzano Film Festival), Andrea Gatopoulos (regista e produttore selezionato al Festival di Cannes), Luca Mendicino (tecnico del suono), Domenico Lo Polito (sindaco di Castrovillari) ed Ernesto Bello (assessore alla cultura e all’attuazione di Castrovillari Città Festival).

L’evento, organizzato ancora una volta dall’Associazione Culturale Chimera Aps di Castrovillari, è stato finanziato dalla Calabria Film Commission attraverso l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di festival e rassegne cinematografiche e audiovisive in Calabria 2023 e dal Comune di Castrovillari, con il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale del Pollino. Main sponsor dell’evento è stata la BCC dell’Alto Tirreno della Calabria Verbicaro.

Di grande successo le masterclass e gli incontri con gli autori.

E’ ancora possibile vedere i cortometraggi selezionati sulla piattaforma online di @MYmovies.it saranno disponibili fino al 4 settembre e si potrà ancora votare il corto preferito sui nostri canali social troverete il link.

Inoltre, nell’ambito del cvff per le attività legate al territorio e i suoi artisti, sarà possibile visitare la personale Aquarium dell’artista Deborah Graziano fino al 3 settembre sempre al Castello Aragonese.

Aquarium si presenta come un habitat ibrido, in cui la natura presente si relaziona con un linguaggio che fluttua tra il richiamo e l’interferenza.

La mostra presenta un corpus di opere che indagano con approcci e medium differenti il tema acquatico. L’acqua come simbolo di origine e nutrimento ma anche di flusso informe e distruttivo, confusionario e inafferrabile. Una sorta di ricettacolo post marea.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più