sabato, Maggio 25, 2024
Home » Cassano avrà la piattaforma per l’atterraggio dell’elisoccorso anche in notturno

Cassano avrà la piattaforma per l’atterraggio dell’elisoccorso anche in notturno

by Redazione
0 commento

La notizia arriva direttamente dal Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Antonello Graziano e dall’Ing. Antonio Capristo, direttore dell’UOC (Unità Operativa Complessa) Gestione tecnico patrimoniale della stessa Azienda sanitaria e Project manager del sistema Emergenza Urgenza Regionale. È quanto ha comunicato Francesco Garofalo, portavoce del Comitato Spontaneo di Cittadini, per la tutela della salute pubblica della città delle terme. “Alla fine c’è l’abbiamo fatta. Un servizio, che salverà la vita a tante persone, atteso che questo territorio è privo di una struttura ospedaliera. Avere un’apposita piazzola – rimarca Garofalo-, è senza dubbio un fatto di civiltà. Quando si fanno battaglie esclusivamente per il bene comune, esercitando cittadinanza attiva, i risultati non possono essere che questi, a cui si unisce la continua corretta interloquizione con i vertici dell’Asp di Cosenza. Garantire il diritto alla salute – evidenzia il portavoce del comitato -, significa come ripete in più occasioni Mons. Francesco Savino, attuare appieno la Costituzione.”Cassano avrà la piattaforma per l’atterraggio dell’elisoccorso anche in notturno”. La notizia arriva direttamente dal Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, Antonello Graziano e dall’Ing. Antonio Capristo, direttore dell’UOC (Unità Operativa Complessa) Gestione tecnico patrimoniale della stessa Azienda sanitaria e Project manager del sistema Emergenza Urgenza Regionale. È quanto ha comunicato Francesco Garofalo, portavoce del Comitato Spontaneo di Cittadini, per la tutela della salute pubblica della città delle terme. “Alla fine c’è l’abbiamo fatta. Un servizio, che salverà la vita a tante persone, atteso che questo territorio è privo di una struttura ospedaliera. Avere un’apposita piazzola – rimarca Garofalo-, è senza dubbio un fatto di civiltà. Quando si fanno battaglie esclusivamente per il bene comune, esercitando cittadinanza attiva, i risultati non possono essere che questi, a cui si unisce la continua corretta interloquizione con i vertici dell’Asp di Cosenza. Garantire il diritto alla salute – evidenzia il portavoce del comitato -, significa come ripete in più occasioni Mons. Francesco Savino, attuare appieno la Costituzione. Naturalmente – ha concluso -, vigileremo nella consapevolezza di aver fatto fino in fondo la nostra parte e sin d’ora ringaziamo il direttore generale, Antonello e Graziano per avere colmato una lacuna non più sopportabile”.

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più