mercoledì, Settembre 28, 2022
Home » Riunione della consulta del turismo

Riunione della consulta del turismo

by Redazione
0 commento

Un Tavolo di lavoro per la valorizzazione del turismo e della cultura della ricettività unendo ed implicando i soggetti che da sempre si occupano di promuovere azioni a favore di questo fattore che fa la differenza nei nostri borghi antichi e ricchi d’identità.

A partire da tale assunto la Consulta del Turismo del capoluogo del Pollino, convocata dal presidente, il Sindaco, Domenico Lo Polito, si è riunita il pomeriggio di venerdì 25, nel palazzo di Città di Castrovillari, sotto la guida della consigliera Pina Grillo, con gli Assessori Ernesto Bello e Federica Tricarico, il presidente della Pro loco, Eugenio Iannelli, Marianna Gatto per il Parco del Pollino, Gaetano Sangineti e Francesco Sallorenzo per le professioni turistiche nonché Carmen Pirrera per le Agenzie di Viaggio, Antonio De Septis per Federalberghi ed Era Rocco per i gruppi consiliari di maggioranza.


Durante l’incontro, prima di tutto, è stata ribadita la volontà di richiede, ai gruppi consigliari di minoranza come alle associazioni ambientaliste, la designazione dei propri membri per fare dell’organismo una vera sintesi di voci, la più rappresentativa possibile, senza rinunciare a quella dinamicità necessaria per decidere ed organizzare, coinvolgendo, chi opera nel settore, realizzando, per altro, una vera e propria banca dati delle strutture ricettive al fine di creare una mappa a servizio dello sviluppo ed accoglienza, bisognosi di riferimenti certi quanto di elementi, determinanti per il soggiorno di chi sceglie di fermarsi nella nostra Zona.

Questa la sfida e la traccia che ci si è consegnati, l’un l’altro, per un impegno a tutto campo nell’interesse di una vera crescita delle vocazioni del Turismo e per rispondere a ciò che ricerca chi viaggia: nuove strade per conoscere ed incontrare storia, tradizione, enogastronomia.

Da qui l’esigenza di ottimizzare quegli ambiti, fondamentali per dare risposte alle connotazioni delle politiche e azioni dedicate al turismo nonché allo sviluppo economico e sociale delle comunità. “Spartiacque- ha dichiarato a margine dell’incontro l’Assessore Bello- saranno le strategie unitarie per la valorizzazione del turismo in tutte le espressioni che lo consistono. ”Non a caso da parte di tutti è stata offerta la piena disponibilità a contribuire, in maniera diffusa, all’elaborazione di azioni che aprano a questo attraverso iniziative il più possibile collaborative. “Significativa, poi, – conclude l’amministratore- sarà la capacità di coinvolgimento delle attività e nel sapersi mettere in gioco con professionalità al fine di sostenere ogni tentativo umano per essere protagonisti nella realtà in cui si opera, certi che da soli non si può fare il bene che si desidera.

Ecco perché l’imperativo di cercare di interpretare questa opportunità affinché possa essere riferimento per la crescita, la più diffusa ed inclusiva possibile, nel nome di un patrimonio incommensurabile per caratteristiche: il vero valore aggiunto che impreziosisce l’opera per cui ci si sta iniziando ad adoperarsi insieme al fine di dare, a chiunque venga nel nostro Territorio, l’opportunità di poterlo godere.”

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più