giovedì, Maggio 23, 2024
Home » Pollino in Ribalta Festival, al via la campagna abbonamenti 2023/24

Pollino in Ribalta Festival, al via la campagna abbonamenti 2023/24

by Redazione
0 commento

Al via la campagna abbonamenti per la stagione teatrale 2023/2024 Pollino in Ribalta Festival promossa e organizzata dall’Allegra Ribalta, quest’anno in collaborazione con il Tirreno Festival. Da oggi è pertanto possibile assicurarsi un posto in prima fila presso l’Auditorium comunale “Massimo Troisi” e godersi i tredici bellissimi spettacoli incastonati nel cartellone. Vario e di estrema qualità. Con nomi affermati del jet-set nazionale. Per tutti i palati.

Uno sguardo al programma. Si comincia venerdì 1° dicembre, alle 20.30, con Enzo De Caro che interpreta “L’avaro immaginario”, di Molière. Si prosegue domenica 3 dicembre con Andrea De Logu in “40 e sto” una narrazione della donna alla soglia dei 40 anni. Il 10 e il 17 dicembre, domenica, alle 18.30, toccherà alla compagnia locale dare il meglio di sé nella commedia di Eduardo De Filippo “Il sindaco del rione Sanità”. Saltiamo a domenica 21 gennaio, ore 18.30: Francesco Procopio, Enzo Casertano, Giuseppe Cantore, Loredana Piedimonte, Geremia Longobardo interpretano: “Miseria Bella”, del grande Peppino De Filippo. Giovedì 25 gennaio, alle 20.30, riflettori puntati sull’attore e regista Giorgio Pasotti, alle prese con “Io, Shakespeare e Pirandello”. Domenica 11 febbraio, ore 18.30, i “Desideri di santu Martinu”, di e con Dario De Luca. Domenica 10 marzo, alle 18.30, la cantante Syria in “Perché non canti più”, tributo a Gabriella Ferri. Mercoledì 20 marzo, ore 20.30, l’esilarante Biagio Izzo in una irresistibile commedia: “Balcone a tre piazze”, di Mirko Setaro e Francesco Velona. Il 7 e il 14 aprile, domenica, ore 18.30, di nuovo in scena l’Allegra Ribalta, con “Cafe chantant”, di Eduardo Scarpetta. Domenica 5 maggio, alle 18.30, la comicità di Paolo Caiazzo in “Separati ma non troppo”. Si chiude giovedì 9 maggio, ore 20.30, con il musical “La vita di padre Pio”, Actor Dei.

«Siamo felici che anche quest’anno l’Allegra Ribalta abbia stilato un repertorio di tutto rispetto. Un repertorio stimolante e poliedrico, capace di appagare le aspettative e gli sguardi di chiunque ami il teatro inteso nel senso e nella maniera più ampia» affermano congiuntamente il sindaco Nicolò De Bartolo, l’assessore Francesco Soave e il consigliere Mario Donadio. «E’ l’ennesima prova di come e quanto la progettualità culturale sia al centro dell’azione amministrativa e miri a promuovere un giusto equilibrio fra tradizione e innovazione, con speciale riguardo agli scambi di esperienze vissute e da vivere nel nostro Auditorium, struttura sempre pronta e in grado di regalare emozioni alla cittadinanza».

Potrebbe piacerti leggere anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo acconsenti alla memorizzazione e al trattamento dei tuoi dati da parte di questo sito web.

logo menabò bianco sx

Menabò nasce come supplemento di approfondimento, curiosità, notizie, con uno sguardo al nazionale, alla cronaca regionale ed ai fatti del territorio. Uno strumento snello, innovativo e fresco.

MENABÒ – Testata Giornalistica iscritta al r.d.s. n° 1/ 2017 – All Right Reserved. Progettato e sviluppato da MindResource

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Accetto Per saperne di più